content top

IL CASO HURD DI HP: QUANDO L’ETICA VALE PIU’ DEL PROFITTO

Da Corsera del 12 e 15 Agosto u.s. (art. di Federico Fubini)

Il fatto: il signor Mark Hurd si è dimesso da CEO di Hewlett Packard. Motivo apparente: si era fatto un’amante e aveva scaricato sull’azienda spese private sostenute insieme.

Mi guardo bene dall’entrare nel merito della questione. Non mi riguarda. Mi sembra invece che valga la pena tornare sull’uso del termine etica. Secondo gli articolisti ed i commenti riportati a margine degli stessi articoli (rispettivamente di George Akerlof, Larry Ellison, Giovanni Reale) il non rispetto dell’etica danneggia l’azienda. Sembrerebbe che il titolo di Hewlett Packard in borsa sia crollato proprio in coincidenza delle dimissioni del CEO Mark Hurd.

A me sembra una conclusione semplicistica. Credo che il problema vero non sia tanto il non rispetto dell’etica, quanto la precarietà della Reputazione aziendale. Di per sé l’etica è strumentale alla Reputazione aziendale. Non è uno scopo di fondo. Eppoi non è credibile che la marachella del Signor Hurd abbia determinato il crollo del tiolo di HP in borsa. L’etica riguarda singoli comportamenti personali verso l’interno e nei confronti degli interlocutori esterni. Se reiterati determinano il calo di reputaziuone. La Reputazione aziendale matura o diminuisce giorno per giorno. Ancora, l’etica, soprattutto interna, può essere sporadica. La Reputazione no. A lungo andare la Reputazione viene fuori. Le sperimentazioni da parte di mille interlocutori esterni la fanno emergere.

Prendiamo ancora lo stesso caso HP. Supponiamo che prima di farsi l’amante e mettere a carico dell’azienda alcune spese private sostenute insieme il signor Hurd non avesse portato il fatturato da 80 a 114 miliardi dollari e fatto salire il titolo fino a nove volte più della media del Nasdaq, il listino tecnologico della borsa di New York, le sue dimissioni sarebbero apparse liberatorie e non così dannose, come è risultato in seguito. Se la reputazione della HP fosse stata ineccepibile, forse la marachella del signor Hurd sarebbe passata pressoché inosservata.

Forse sarebbe stato meglio circoscrivere le azioni irregolari del signor Hurd come un granello di non etica e considerare più da vicino la Reputazione della HP.

Lascia una recensione

902 Commenti riguardo "IL CASO HURD DI HP: QUANDO L’ETICA VALE PIU’ DEL PROFITTO"

avatar
  Subscribe  
Notificami
Metroclick.com
Ospite

MetroClick specializes in building completely interactive products like Photo Booth for rental or sale, Touch Screen Kiosks, Large Touch Screen Displays , Monitors, Digital Signages and experiences. With our own hardware production facility and in-house software development teams, we are able to achieve the highest level of customization and versatility for Photo Booths, Touch Screen Kiosks, Touch Screen Monitors and Digital Signage. Visit MetroClick at http://www.metroclick.com/ or , 121 Varick St, New York, NY 10013, +1 646-843-0888

Faytech
Ospite

Faytech North America is a touch screen Manufacturer of both monitors and pcs. They specialize in the design, development, manufacturing and marketing of Capacitive touch screen, Resistive touch screen, Industrial touch screen, IP65 touch screen, touchscreen monitors and integrated touchscreen PCs. Contact them at http://www.faytech.us, 121 Varick Street, New York, NY 10013, +1 646 205 3214

1 17 18 19